Il Mise finanzia uno studio di fattibilità per la competitività dell’agricoltura sociale

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha finanziato otto studi di fattibilità per lo sviluppo di nuovi progetti integrati e di filiera tra le imprese cooperative in ambiti innovativi. L’obiettivo è quello di accompagnare e supportare le imprese sociali in percorsi di crescita e consolidamento sul mercato. Rilevante attenzione ha ricevuto il settore dell’agricoltura sociale. In particolare, lo Studio di fattibilità per un’agricoltura sociale ed ecosostenibile riporta il caso di un progetto di coltura con tecnica acquaponica presentato dal Consorzio Nazionale Meuccio Ruini. Lo studio riporta una breve analisi del settore dell’agricoltura sociale in questo momento, che riportiamo di seguito.

Tra gli studi finanziati anche uno studio di fattibilità per la “Realizzazione di un Contratto di Rete a sostegno della competitività delle
cooperative ed imprese sociali dedite alla produzione e vendita di prodotti agricoli e dell’agricoltura sociale”, promosso dalla cooperativa sociale Un Fiore per la vita, del Consorzio Co.Re.

Questo il gruppo di lavoro che ha progettato e sviluppato lo studio composto da:

  • dr. Giuliano Ciano: Presidente di Un Fiore per la Vita Cooperativa Sociale Onlus: Perito Agrario esperto nel ciclo produttivo e mercato agroalimentare e di Agricoltura Sociale;
  • dr. Giovanpaolo Gaudino – Presidente del Consorzio Co.Re. Società Cooperativa Sociale e referente Confcooperative-Federsolidarietà: facilitatore per i rapporti con le cooperative;
  • dr. Fabio De Bernardo – Aziendalista e cooperatore sociale esperto in analisi dei sistemi produttivi e sviluppo delle reti di imprese;
  • dr. Alessandro Martemucci – Esperto di marketing e comunicazione – ideatore del piano di marketing del brand Panecotto
2017-11-07T13:01:23+00:00